Il blog si trasferisce…

Da oggi il blog cambia indirizzo e sarà raggiungibile all’indirizzo: www.escapethematrix.it

Ci vediamo di là!

Annunci
Pubblicato in Internet | Contrassegnato , | Lascia un commento

Inviti per Google Plus: nella tana del bianconiglio!

Ormai Google Plus è sulla bocca di tutti e anche io, da qualche settimana, sono riuscito ad accedervi (grazie a Pollycoke).

Se volete un invito anche voi per entrare a farne parte, beh…basta chiederlo! lasciate un commento con la vostra e-mail e sarete accontentati!


 

Pubblicato in Internet | Contrassegnato , , , | 14 commenti

Veetle su ubuntu

Volete vedere la tv in streaming su Ubuntu? Veetle è un’ottima alternativa (tra le altre, ci sono anche Socast, TvAnts, etc). Da qualche settimana è possibile installare il plugin proprietario anche su Linux.

Prima di tutto, andiamo qui e scarichiamo il file “Self-Contained Installer (35 MB)”. Supponendo che il file sia nella vostra Home directory, lanciate il comando:

sh ./veetle-versione_scaricata-linux-install.download 

(vi consiglio l’uso del tasto “tab” per non sbagliare a scrivere il nome esatto)

E partirà così la procedura d’installazione nel terminale. Premete il tasto “q” per arrivare alla fine delle condizioni d’uso e “invio” per accettarle. Fine.

Ora potete visualizzare gli streaming in formato Veetle 😉

Fonte: http://www.sbenk.it/2010/05/veetle-tv-installiamolo-su-ubuntu-10-04/
Pubblicato in Linux, Ubuntu | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Vedere video Silverlight senza Moonlight

Purtroppo il plug-in moonlight (versione per Linux di Silverlight di Microsoft) non sempre funziona a dovere. Per ovviare a questo problema e poter quindi fuire dei video presenti sui portali di “video Mediaset” ad esempio, un utente ha creato uno script che permette di visionare la traccia video contenuta nel “contenitore” Silverlight, ma senza aver bisogno del plug-in!

Ecco il link al sito, dove troverete anche una semplicissima guida per configurare il tutto. Fondamentalmente avrete bisogno di Firefox e l’estensione Greasemonkey.

Pubblicato in Linux, Ubuntu | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Lightscribe con Ubuntu

Se volete masterizzare un cd o un dvd con l’intenzione di conservarlo per un lungo periodo, magari avrete considerato l’idea di imprimere un’immagine sulla parte non scrivibile di esso. La tecnologia lightscribe serve proprio a questo.

Sul wiki di Ubuntu c’è una guida molto ben fatta riguardante la procedura per installare e usare i software per impressionare i supporti lightscribe. Ecco il link:

http://wiki.ubuntu-it.org/Multimedia/Masterizzazione/LightScribe

Ho testato personalmente la procedura su un sistema a 64-bit.

Pubblicato in Linux, softwares, Ubuntu | Contrassegnato | Lascia un commento

Cartella di rete condivisa da Windows con Ubuntu

Se avete la necessità di condividere una cartella di rete tra un sistema Windows e uno Ubuntu, potete configurare la vostra linux -box per montare automaticamente all’avvio del sistema la risorsa condivisa. Ecco come fare.

Come di norma in questi casi andremo a editare il file /etc/fstab:

sudo gedit /etc/fstab (sudo kate /etc/fstab, se usate kde)

E aggiungete in fondo al file una riga simile a questa:

#server di rete locale
//indirizzo_del_server_nella_lan/nome_condivisione /media/nome_posizione cifs username=username,password=password,uid=1000,iocharset=utf8,codepage=unicode,unicode 0 0

E ora vediamo nel dettaglio alcuni parametri:

  • l’indirizzo del server nella lan può essere ad esempio “192.168.1.50”, se usate un ip statico per il server windows, oppure il nome del computer, ad es. “PC_fisso” (quest’ultimo sistema però non l’ho mai testato, io uso un ip statico);
  • il nome della condivisione lo trovate tra le proprietà della cartella condivisa da Windows;
  • “/media/nome_posizione” è il percorso in cui andrete a montare la cartella condivisa, ovviamente la cartella “nome_posizione” andrà creata con “sudo mkdir /media/nome_posizione”;
  • cifs” è il tipo di filesystem usato per montare una condivisione Windows;
  • “username” e “password” sono le credenziali che usate per effettuare l’accesso sul server con Windows, oppure potete creare un utente apposito per la condivisione delle cartelle, decidete voi;
  • “uid=1000” è il parametro che assegna all’utente con id=1000 (vedi in fondo a questo post se non sai come verificarlo) la proprietà di quella posizione montata.

Alla fine della procedura, salvate e chiudete il file e date il comando:

sudo mount -a

per montare tutte le condivisioni.

Credo sia tutto, se avete domande/dubbi/curiosità, lasciate un commento.

Pubblicato in Linux, Ubuntu | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Jdownloader su Ubuntu via ppa

JDownloader è un comodissimo e diffusissimo software per scaricare file dai siti cosiddetti “di webhosting”, cioè dove sono “ospitati” dei file caricati da qualcuno e a disposizione di altri. Chi non ne conoscesse le caratteristiche, può trovare informazioni utili qui.

 

Ora, per installarlo in Ubuntu, è sufficiente aggiungere il repository di terze parti:

sudo add-apt-repository ppa:jd-team/jdownloader

Poi aggiorniamo l’indice delle sorgenti software:

sudo apt-get update

E infine installiamo il programma:

sudo apt-get install jdownloader

Al termine, lo troveremo nella sezione “internet” delle nostre applicazioni. Al primo avvio, è possibile che vi venga proposto un aggiornamento del software, lasciateglielo pure fare tranquillamente, a meno che non abbiate fretta, perché la procedura prende circa 5 minuti.

 

P.S.: ovviamente, dovrete assicurarvi che i file che scaricate non siano protetti da diritti di autore, altrimenti sono affari vostri 😉

 

Fonte: https://launchpad.net/~jd-team/+archive/jdownloader
Pubblicato in Linux, softwares, Ubuntu | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento